foreste in puglia

In occasione della giornata mondiale delle foreste, vogliamo parlarvi delle foreste in Puglia più belle per scoprire la natura incontaminata della nostra bellissima regione. La Puglia è la regione italiana con l’indice di boscosità più basso, ma è anche quella con
uno degli indici più alti di biodiversità vegetale! La nostra regione infatti, non si limita solo alle paradisiache spiagge, ma nasconde molto di più. Qui vogliamo consigliarvi alcune realtà boschive che si distinguono per diverse ragioni e che pensiamo possano raccontare un lato meno conosciuto della Puglia.

foreste pugliesi
Foreste in Puglia

Foresta Umbra

La Riserva naturale Foresta Umbra è uno dei siti patrimonio UNESCO della Puglia. Si tratta di un’area naturale all’interno del più vasto Parco Nazionale del Gargano, e sorge all’incirca sugli 800 metri sul livello del mare. Il suo nome deriva dal latino, “umbra” ovvero cupa, buia. ombrosa, perché soprattutto in passato era particolarmente fitta e dunque, non lasciava filtrare i raggi solari. Occupa un’area di cica 15mila ettari. Questa foresta è un insieme di biodiversità che coesistono insieme.

La vegetazione è caratterizzata dal macrosomatismo, ovvero tutte le piante sono più grandi rispetto allo standard. Detiene anche un altro record, è la più grande foresta di latifoglie con faggi in Italia. Hanno dimensioni davvero incredibili, infatti, possono arrivare a toccare i 40 metri di altezza e il metro di diametro! La fauna della foresta è caratterizzata da il Capriolo italico, il Gatto selvatico, la donnola, il Cinghiale, il Gufo reale e tantissimi altri bellissimi animali.

Riserva naturale Foresta Umbra
Riserva naturale Foresta Umbra

Foresta Mercadante

Uno dei polmoni verdi della Puglia, ha la peculiarità di essere una foresta artificiale. Ovvero fu impiantata per arginare le frequenti e devastanti inondazioni che colpivano il territorio barese. Rientra nel territorio del Parco Nazionale dell’Alta Murgia, l’ambiente è popolato da Pini d’Aleppo, lecci e roverelle. All’interno della foresta sono sorti agriturismi e aree picnic per poter fare delle soste ristorative. I sentieri predisposti dall’Assessorato alle Risorse Agroalimentari sono due: il Percorso Natura e il Percorso Salute. Il primo racconta il bosco, guidando passo passo il turista tra le zone più belle della foresta. Mentre il secondo si snoda tra i grandi abitanti dell’ambiente naturale e arriva anche a quello che viene definito il “gran canyon”, un ambiente molto suggestivo.

Foresta mercadante
Foresta mercadante

Bosco Incoronata

Tra le foreste in Puglia più belle, dobbiamo citar il Parco naturale regionale Bosco Incoronata dista pochi chilometri da Foggia, è il cuore del Tavoliere delle Puglie. Si estende per circa 1000 ettari a circa 70 m sul livello del mare, a nord confina con il fiume Cervaro che nasce dai Monti Dauni. È composto da ambienti naturali molto diversi tra loro. C’è il bosco di Roverelle che rappresenta un ambiente unico nel suo genere popolato da querce che offrono un ottimo rifugio per diversi animali. All’interno del parco c’è anche il Santuario della Madonna Incoronata diventato meta di pellegrinaggi. Il territorio è pianeggiante infatti viene utilizzato come terre da pascolo per gli animali.

Bosco di Sant’Antuono

Si trova nel bellissimo borgo di Mottola e si estende per circa 520 ettari. Sorge su verdi collinette tra la Murgia e le Gravine, a circa 400 m.s.l.m.. Si trova nel Parco Naturale Regionale – Parco delle Gravine. Qui possiamo trovare il Pino d’Aleppo, Leccio, Roverella, Fragno, tante varietà arbustive ed erbacee come il Pungitopo, l’Asparago, il Biancospino. Ma a rendere questo bosco così conosciuto è la presenza Luciola Lusitanica, la particolarità di questa specie è che sia il maschio che la femmina emettono luce intermittente durante il volo. Un’altra specie presente in questo bosco è la Lampyris Noctiluca, una lucciola che non vola e solo la femmina emette una luce fissa. Lo spettacolo che vi trasmetterà questo bosco è magica!

Bosco delle pianelle

La Riserva Naturale Regionale Orientata “Bosco delle Pianelle” sorge poco distante dalla bellissima Martina Franca. Ben organizzato per gite con i bambini, nel bosco si diramano 21 sentieri liberamente accessibili per poter scoprire paesaggi magnifici, viste panoramiche, trulli, grotte e tanto altro. Anche qui troviamo un bosco di Fragno, di Leccio, e diverse specie di orchidee selvatiche. In questo bosco è possibile anche il ciclotrekking per scoprire incredibili panorami e bellissimi paesaggi della macchia mediterranea.

Pianelle
Bosco delle Pianelle

Foto Carla Fiume

Classe 1993, mi piace scrivere, viaggiare, lanciarmi in nuove avventure e scoprire nuovi luoghi. Mi emoziono facilmente davanti ai tramonti e ai gattini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.