All About Puglia » News » Cosa Fare in Puglia » Eventi » Giornate FAI d’autunno in Puglia

Giornate FAI d’autunno in Puglia

giornate fai autunno puglia

Le giornate FAI d’autunno in Puglia sono un momento in cui scoprire piccoli tesori della nostra splendida regione. Molto spesso diamo poco valore alle bellezze che ci circondano, anche e soprattutto, perché non le conosciamo. Viaggiamo in lungo e in largo ma trascuriamo la scoperta del nostro stesso territorio; il FAI ci dà l’opportunità di conoscerlo e visitarlo, dandoci la possibilità di visitare beni che solitamente non sono godibili. Con le giornate FAI d’autunno possiamo scoprire i luoghi più straordinari e trascurati della nostra Puglia.

Quest’anno il Fondo Ambiente Italiano ci mette a disposizione un doppio appuntamento, con due weekend, il 17 e 18 e il 24 e 25 ottobre. Così da poter scoprire palazzi, chiese, giardini, castelli e borghi solitamente poco conosciuti e chiusi al pubblico. In questo articolo vi elencherò gli appuntamenti del primo weekend. Si è deciso di utilizzare due fine settimana distinti per permettere la visita in totale sicurezza e in linea con i parametri anti covid-19. Infatti quest’anno per usufruire delle giornate FAI d’autunno in Puglia è caldamente consigliata la prenotazione proprio per eludere spiacevoli situazioni.

fai autunno puglia 2020
Giornate Fai d’autunno 2020

Di seguito l’elenco dei siti fai aperti nei giorni 17 e 18 ottobre 2020, raggruppati per provincia di appartenenza:

Siti FAI in provincia di Bari

  • Convento e Chiesa di Santa Maria dell’Isola, Conversano: risalgono al XV secolo. La costruzione di questo stabile si collegherebbe ad un miracolo avvenuto durante la scoperta della chiesa sottostante;
  • Casino Messere, Giovinazzo: struttura di antica costruzione, organizzata attorno ad un cortile con un pozzo, la casa ha inglobato l’antica torre. Con gli anni ha acquisito le sembianze di un casino di campagna;
  • Il Kursaal Santalucia, Bari: da residenza privata, diventato un teatro. Di particolare interesse le decorazioni in tardo Liberty;
  • Grotta di San Michele, Putignano: situata sul Monte Laureto, per anni è stata meta di pellegrinaggi. La grotta risalirebbe al Cretaceo Superiore sul fondo si apre una nicchia con un affresco del ‘300;
  • Palazzo Leuzzi, Turi: palazzo eclettico con dettagli neogotici. L’interno conserva ancora gli arredi del novecento;
  • Torre di Castiglione, Conversano: la torre è l’elemento più importante di un sito archeologico affascinante;
  • Cripta dello Spirito Santo e Grotte rupestri, Monopoli: situate in una lama tra le maggiori del territorio. Qui troviamo insediamenti rupestri e una cripta senza altare che non rende possibile l’identificazione del rito;
  • Il Calvario, Molfetta: un piccolo tempio in stile neogotico edificato nel 1856. Fa parte di un fenomeno della costruzione di Calvari più esteso che si è diffuso in queste aree.

Siti FAI in provincia di Brindisi

  • Chiesa di Santa Maria del Casale, Brindisi: magnifico  esempio di stile romanico-gotico di XIII secolo. All’interno si possono ammirare preziosi affreschi bizantini;
  • Il chiostro dell’Ospedale e il pozzo barocco, Fasano: all’interno del chiostro dell’ospedale troviamo questo pozzo decorato con volute floreali e mascheroni.

Siti FAI in provincia di Foggia

  • Alberona, Foggia: Alberona è un bellissimo borgo medievale incorniciato dai boschi della Daunia;
  • Celenza Valfortore, Foggia: ai confini con il Molise, situato a 480 metri s.l.m. offre un bel panorama sulla Valle del Fortore.

Siti FAI in provincia di BAT

  • Coffee-house del giardino La Notte, Bisceglie: la struttura possiede una tipica costruzione dei giardini meridionali. Ha forma ottagonale ed è in stile neogotico. Tutt’ora visibili splendide decorazioni a tempera;
  • Giardino Botanico di Villa Veneziani Santonio, Bisceglie: una villa di fine XVII secolo. È annesso il Giardino dei Citrangoli, ovvero agrumi, diviso in quattro attraverso un viale, caratterizzato da un bellissimo pergolato.

Siti FAI in provincia di Lecce

  • Chiesa dei Ss. Niccolò e Cataldo, Lecce: una chiesa fondata nel 1180, solitamente chiusa ma che in questa occasione si potrà visitare;
  • Fondazione Nino Rollo, Lecce: una struttura che conserva le opere dello scultore. All’interno vi accoglierà un giardino in armonia con le sculture;
  • Monastero di Santa Chiara, Nardò: apertura straordinaria che vi permetterà di ammirare questo convento risalente al ‘300. ;
  • Abbazia di Santa Maria, Cerrate: monastero che si divideva tra i riti religiosi e come centro di produzione agricola specializzato nella lavorazione delle olive;
  • Calimera…a tutti, Calimera: si tratta di un percorso per scoprire Calimera, e passeggiare tra i luoghi in cui permane la cultura della Grecia antica.

Siti FAI in provincia di Taranto

  • Arsenale Militare Marittimo, Taranto: troverete una mostra storica che vi aiuterà a capire gli utilizzi e le funzionalità dell’arsenale.
Fai autunno 2020 Puglia
Fai autunno 2020 Puglia

Giornate FAI d’autunno in Puglia, come prenotare?

Come abbiamo detto precedentemente, il FAI, per gli appuntamenti del 2020 ha aggiunto la possibilità di prenotarsi direttamente dal loro sito, dando la possibilità di fare anche una piccola donazione. Va detto che non è obbligatorio; a meno che non è espressamente richiesto sulla pagina di riferimento del luogo che intendete visitare.

In questo articolo vi ho elencato le attività che potrete seguire in questo primo appuntamento con le giornate FAI. Nella prossima settimana, inoltre, vi aggiornerò sui nuovi siti aperti previsti per l’ultimo appuntamento con questa meravigliosa iniziativa voluta dal FAI.

Foto Carla Fiume

Classe 1993, mi piace scrivere, viaggiare, lanciarmi in nuove avventure e scoprire nuovi luoghi. Mi emoziono facilmente davanti ai tramonti e ai gattini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.