Vai al contenuto

All About Puglia

All About Puglia » News » Cosa Fare in Puglia » Giornate FAI primavera in Puglia 2022

Giornate FAI primavera in Puglia 2022

Giornate FAI primavera in Puglia

Il Fondo ambiente Italiano organizza anche per questa stagione le giornate FAI primavera in Puglia 2022; rispettivamente per le date sabato 26 e domenica 27 marzo.

Come sempre le giornate FAI primavera in Puglia rappresentano un’ottima opportunità per scoprire il patrimonio artistico culturare (e del territorio) della nostra regione solitamente non inaccessibile al pubblico.

Nonostante le Giornate FAI primavera in Puglia 2022 siano condensate in un solo weekend, abbiamo davvero l’imbarazzo della scelta tra i luoghi visitabili a questo giro.
Di seguito l’elenco completo, con i siti suddivisi per provincia (e paese).

Siti FAI in provincia di Bari

  • Masseria Torre dei cannoni (Altamura): distante circa 10 km dal centro della città, la masseria Torre dei Cannoni risale al XVII secolo, di matrice sia produttiva che difensiva.
  • Centro storico di Conversano: viaggio nella storia dei palazzi del paese, delle famiglie più in vista e delle chiese che caratterizzano il centro storico.
  • Casino Pappalettere (Giovinazzo): storico impianto di produzione dell’olio dell’entroterra nord barese, dispone di un agrumeto, un’antica torre ed una cisterna scavata nella roccia calcarea.
  • La fabbrica del fumo in libertà (Bari): utilizzata oggi per il mercato rionale, l’ex Manifattura Tabacchi di Bari sarà visitabile, alla scoperta dellastoria dello stabile.
  • Chiesa Santa Lucia (Gravina in Puglia): chiesa rupestre realizzata intorno all’anno 1000 situata nel “burrone” di Gravina.
  • Chiesa San Basilio (Gravina in Puglia): chiesa rupestre costruita tra il XII e il XIII secolo segna il percorso del torrente “La Gravina”
  • Giardino Galderisi (Monopoli): benché oggi proprietà privata, è un giardino situato in una lama di origine secentesca.
  • Chiesa e Monastero di San Pietro (Molfetta): situata nel centro storico della città, renderà accessibili zone del convento abbandonato, solitamente non fruibili.
  • Villa Lenti (Noci): dimora storica oggi appartenente agli eredi della famiglia Lenti, renderà accessibili alcune sale decorate, terrazze ed il giardino.

Siti FAI in provincia di Brindisi

  • Castello di Svevo (Brindisi): detto anche Svevo-Aragonese, è ubicato nel centro storico della città. Durante le giornate FAI di primavera sarà possibile partecipare ad un percorso guidato attraverso le zone più rilevanti della struttura.
  • Impianto Battaglia AQP (Villa Castelli): esemplare di architettura industriale di proprietà dell’Acquedotto Pugliese, in questa struttura sarà possibile accedere agli ambienti interni di risalita e alla sala macchine restaurata.

Siti FAI in provincia di Foggia

  • Centro storico detto Terra vecchia (Cerignola): viaggio alla scoperta del un borgo antico, nelle sue particolarità storiche e artistiche.
  • Basilica di San Giovanni Battista (Foggia): storial della chiesa all’interno del contesto delle “fosse del grano”.
  • Cattedrale (Foggia): visita Cattedrale di Foggia, ricca di storia, arte ed avvenimenti storici.
  • Chiesa dell’Addolorata (Foggia): storica sede della confraternita dei Sette Dolori della Beata Vergine Maria, saranno visitabili interno ed esterno della struttura.
  • Chiesa di Gesù e Maria (Foggia): edificata dai francescani zoccolanti, era fulcro di un convento costruito fuori dalle mura della città.
  • Museo Diocesano di Manfredonia: inaugurato di recente è in ordine cronologico il 15° nato in Puglia ed sviluppato in sette sale espositive.
  • Piazza del Carmine (San Severo): sarà possibile visitare sia la chiesa di Santa Maria della Pietà (monumento nazionale) che la chiesa del Carmine.
  • Anfiteatro Augusteo (Lucera): lungo il margine orientale della città antica sorge l’anfiteatro dedicato ad Augusto. Nel 2016 è stato al decimo posto nella classifica nazionale dei beni del FAI.
  • Tratturo Magno (San Paolo di Civitate):  in alcuni suoi tratti è un autentico museo all’aperto. L’escursione parte dal Ponte di Civitate sul fiume Fortore.

Siti FAI in provincia di Lecce

  • Abbazia di Santa Maria di Cerrate (Lecce): Immersa in un tra uliveti, alberi da frutto e aree coltivate, nasce monastero bizantino con scriptorium e biblioteca si divide tra luogo di culto e masseria.
  • Chiesa dei santi Niccolò e Cataldo (Lecce): parte di un complesso monastico benedettino, è di stile Romanico.
  • Confraternita della purità (Gallipoli): ubicata all’interno della bellissima Isola del Centro Storico di Gallipoli, sarà possibile visitare gli ambienti dei confratelli.
  • Confraternita degli angeli (Gallipoli): ubicata all’interno della bellissima Isola del Centro Storico di Gallipoli, sulla riviera di ponente.
  • Confraternita Santisssimo Crocifisso (Gallipoli): sita lungo la cinta muraria, è posta al centro di un complesso di altri notevoli edifici religiosi.
  • Confraternita del Carmine (Gallipoli):  è ubicata all’interno della bellissima Isola del Centro Storico di Gallipoli.
  • Fabbrica del Tabacco (Campi Salentina): visita al Museo delle Tabacchine, si avrà la possibilità di conoscere tutti gli attrezzi che venivano impiegati per la lavorazione del tabacco.
  • Villaggio rupestre di Macurano (Alessano): situato nell’estremo sud del Salento Il paesaggio rurale è quello tipico salentino.
  • Chiesa di Santa Barbara Montesardo (Alessano): verrà raccontata la storia di Santa Barbara e della Chiesetta, mix tra bizantino e gotico nelle campagne del basso Salento.
  • Istituto Presta-Columella (Lecce): numerose le testimonianze fotografiche delle attività volte alle diverse colture e lavorazione del tabacco.
  • Magazzino concentramento (Lecce): occasione unica per ammirare l’intera città di Lecce dalla terrazza del fabbricato.
  • Cardigliano (Specchia): visita del borgo guidata dai proprietari originari del luogo. Si potrà accedere alla chiesa, alle stalle e al belvedere.

Siti FAI in provincia di Taranto

  • Chiesa Matrice di San Lorenzo martire (Laterza):  ubicata nel cuore del centro storico,  solo recentemente è stata restituita alla collettività dopo lunghi lavori di restauro, per le Giornate Fai di Primavera.
  • Bottega del monaco (Grottaglie): visita ai laboratori della bottega Del Monaco per conoscere i complessi processi produttivi per la realizzazione di manufatti di ceramica.
  • Museo didattico delle maioliche (Grottaglie): è situato all’interno della sede centrale del Liceo Artistico “V. Calò”, nei pressi dello storico Quartiere delle Ceramiche.
  • Chiesa e convento di San Francesco (Manduria): percorso che partià dalla Villa comunale e attraverserà la chiesa ed i suoi locali ed il giardino con alberi di agrumi ed erbe aromatiche.
  • SVAM – Scuola volontati aeronautica militare – Ex Saram (Taranto): sarà possibile visitare in occasione delle Giornate FAI di primavere la struttura militare, solitamente non aperta al pubblico.

Siti FAI in provincia BAT

  • Chiesa di Santa Margherita (Bisceglie):  piccola chiesa medievale, conserva la struttura originale ed una ricca documentazione scritta che ne racconta la storia.
  • Antonio Pillo scultore (Trinitapoli): alla scoperta delle operte dell’artista abruzzese che ha vissuto a trinitapoli fino ai primi anni ’90.
  • Cavette di bauxite (Spinazzola): percorso naturalistico attraverso le cave situate presso la località “Murgetta Rossa”, che delimitano la Fossa Bradanica.
  • Epitaffio della disfida (Trani): percorso naturalistico; immerso in una selva di ulivi coltivati e vigneti, ricorda uno scontro armato tra francesi ed italiani a Barletta.

Giornate FAI primavera in Puglia, come prenotare?

Come prenotare per la Giornata FAI primavera in Puglia? A partire dal 2020 il FAI ha introdotto la possibilità di prenotare direttamente dal suo sito, consentendo anche piccole donazioni. Va detto che questo non è obbligatorio. A meno che non ci sia un chiaro requisito nella pagina di riferimento del luogo che si intende visitare.

Anche a questo giro c’è solo l’imbarazzo della scelta, non ci resta che aspettare il prossimo appuntamento per poter replicare esperienze come queste.

Foto Cosimo Marasciulo, autore su allaboutpuglia.com

Classe 1990, Web Designer e consulente di Digital Marketing per professione, curo blog per passione.
Cerco di leggere almeno un libro al mese, ho un debole per l’arte e per la natura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.