Itinerari nel Gargano

Itinerari nel Gargano

Il Gargano è ricco di luoghi e posti da visitare, in questo articolo vi suggerirò uno tra i tanti itinerari da poter percorrere nel Gargano. Tutti conoscono i Gargano ma ti sei mai chiesto da dove deriva questo nome? “Gargano” deriva dall’antico greco Gargaros e significa montagna di pietra. Il Gargano è un promontorio a nord della Puglia, che si differenzia dal resto della regione per quanto riguarda i territori e l’habitat naturale. È bagnato dal Mar Adriatico in tre punti e presenta rigogliose foreste, coste bianche e calcaree, grotte marine e affascinanti borghi a picco sul mare. Infatti il fascino del gargano è dettato proprio dalla varietà del suo territorio.

In questo itinerario ho cercato di inserire un percorso che unisse sia le bellezze marine, sia la meraviglia dell’entroterra garganico, nulla dev’essere trascurato. A fine vacanze, la cosa più triste, è pensare di aver tralasciato qualcosa che meritava di essere vista. Ecco perché qui cercherò di riassumervi ciò che deve assolutamente comparire nel vostro tour di viaggio nel Gargano. Ora vediamo insieme il primo tra gli itinerari del Gargano.

Prima tappa: Monte Sant’Angelo

Per iniziare suggerirei di iniziare la vacanza in un fantastico borgo montano. Diverso dalle città affacciate sul mare che visiteremo in seguito, ma altrettanto affascinante. Si trova ad un altitudine di 800 m.s.l., di conseguenza offre un panorama sul meraviglioso territorio circostante. Vi consiglio di perdervi tra i vicoli del centro storico, e soprattutto di passare dal Rione Junno. Si tratta di un quartiere con una struttura tipicamente medievale: piccole case bianche ad un solo piano. Ma ciò che rende famosa Monte Sant’Angelo è il Santuario di San Michele Arcangelo, inserito nel 2011 nel Patrimonio Mondiale dell’Umanità UNESCO con il circuito “The Longobards in Italy, places of power“. Anche il Castello di Monte Sant’Angelo merita una visita, questo Castello ha conosciuto diverse dominazioni, dai Longobardi agli Angioini, passando dai Normanni agli Svevi.

Sentiero di montagna, Itinerari Parco Nazionale del Gargano
Sentiero di montagna, Itinerari Parco Nazionale del Gargano

Seconda tappa: Vieste

Da Monte Sant’Angelo ci sono due strade percorribili per arrivare a Vieste: una che costeggia la costa e l’altra che si addentra nel Parco Nazionale del Gargano. La prima soluzione vi regalerà una splendida vista sul mare e un contrasto di colori tra le rocce bianche e calcaree ricoperte dalle tipiche piante di un verde rigoglioso, tipico della macchia mediterranea. La seconda strada invece vi offrirà un’immersione nella natura e potrete anche fare una piccola tappa nell’incantevole Foresta Umbra. Entrambe le strade vi porteranno via circa un’ora.

Una volta arrivati a Vieste potrete rilassarvi sulla spiagge sabbiose e il mare limpido. In questo splendido borgo marino affacciato sull’Adriatico non dimenticatevi di percorrere le vie del centro storico. Ma anche di fare una tappa alla cattedrale e al Castello Svevo, da dove si può ammirare la vista sulla costa e il Pizzomunno, un monolito calcareo alto 25 metri. Per non perdere proprio nulla della costa di Vieste vi consiglio un’escursione in barca, così da poter ammirare il famigerato arco di San felice e le diverse grotte marine.

Terza tappa: Peschici

Peschici dista solo mezz’oretta da Vieste, dunque non prenderla in considerazione durante il vostro tour del Gargano sarebbe un vero peccato. E per di più, la costa che unisce i due paesi è costeggiata dai tipici trabucchi sul mare, impossibile non fermarsi ad ammirarli, magari anche fermandovi per pranzo in uno di questi meravigliosi locali. Anche qui potrete trovare delle splendide spiagge ad accogliervi, alcune della quali quest’anno sono state premiate con la Bandiera Blu. Il centro storico di Peschici è racchiuso tra le mura del castello Bizantino ed è ricco di casette bianche che sembrano provenire direttamente da un passato antico. Un’altra cosa che noterete sul litorale di Peschici saranno le alte torri costiere, che in tempo erano utili per l’avvistamento di navi nemiche. Vi segnalo quella di Monte Pucci, la meglio conservata a dalla quale si può ammirare un panorama degno di nota.

Trabucchi sul mare, Gargano
Trabucchi sul mare, Peschici

Quarta tappa: Rodi Garganico

A mezz’ora da Peschici troviamo Rodi Garganico, Altro paese ricco di spiagge dorate e un centro storico grazioso. Segnatevi il quartiere Chepabbash, che regala scorci meravigliosi, tra archi, vicoli e terrazze panoramiche. Altre tappe sono il porticciolo e il centro storico, il quale vi darà la sensazioni di vivere n un piccolo borgo antico di pescatori. Proseguendo si arriva ad una zona chiamata “Sotto il Castello”, perché tempo fa in quella zona si ergeva un castello aragonese, di cui oggi non si hanno più tracce. Da questa località, se avrete tempo, potrete anche fare una visita alle Isole Tremiti, isole paradisiache che sembrano non essere state intaccate dalla natura umana.

Quinta Tappa: I laghi e il Parco

Dopo tutto questa immersione nella vita costiera avrete bisogno di un po’ di relax che solo la natura sa regalare. Ecco che a nemmeno mezz’oretta di distanza potrete scoprire il Lago di Varano, il più grande della Puglia, e il Lago di Lesina, dove potrete anche gustare ottimi piatti di pesce, sia di mare che di lago. Il Parco offre numerosi itinerari da poter percorrere, a piedi ma anche in bici o a cavallo. Non vi resta che rilassarvi in questo meraviglioso parco!

Altri itinerari nel Gargano

Il Gargano è una zona molto vasta e che comprende diverse aree e città che è bene inserire nel proprio tour di viaggio. In questo primo itinerario ho cercato di inserire ciò che suscita maggiore interesse da parte del turista. Ma di zone meravigliose, il Gargano, ne è veramente ricco. Di conseguenza vi aggiorneremo con altre mete e altri itinerari da poter percorrere in questo splendido territorio pugliese.

Foto Carla Fiume

Classe 1993, mi piace scrivere, viaggiare, lanciarmi in nuove avventure e scoprire nuovi luoghi. Mi emoziono facilmente davanti ai tramonti e ai gattini.

Tags:
Classe 1993, mi piace scrivere, viaggiare, lanciarmi in nuove avventure e scoprire nuovi luoghi. Mi emoziono facilmente davanti ai tramonti e ai gattini.

0 Commenti

Lascia un commento

Chi siamo

Chi siamo

Siamo due amici innamorati della nostra regione: la Puglia. Abbiamo girato il tacco dello Stivale in lungo e in largo. Siamo qui adesso per raccontarvi quello che abbiamo vissuto negli ultimi anni: esperienze, emozioni, sensazioni tutte appartenenti alla nostra Puglia.

#ALLABOUTPUGLIA SU INSTAGRAM

Usa l’hashtag #allaboutpuglia nei tuoi post o nelle tue storie su Instagram!
Ricondivideremo i tuoi contenuti sulla nostra pagina menzionandoti!